Crea sito
Gridare per non Gridare

Gridare per non Gridare

Sentirsi in trappola,
pensieri che tolgono il fiato,
l’insofferenza di non conoscere.

Il dolore di avere ancora fili
sulle spalle, sulle braccia, sulla testa,
vome un burattino.

Resti al buio e non prendi sonno,
ma guardi con occhi sofferenti
cose che non vorresti vedere.

Ti convinci che non sia affatto vero,
ma senza alcuna convinzione
cadi nella tentazione di trovare
del Marcio dove c’era Bellezza.

Non ti resta che Gridare,
ma se Gridi non ti sentirà Nessuno.
E allora preferisci non Gridare,
ma dentro senti la tua Voce
che chiede di uscire fuori.